Assistenza fiscale alle persone in difficoltà attraverso la rete del volontariato del Csva

Ai disabili, informazioni a domicilio

Affollata platea sabato 18 ottobre a Torino al convegno “L’ Assistenza fiscale alle persone disabili”, organizzato dal Centro Servizi Volontariato della Provincia di Alessandria, di Torino e del Verbano-Cusio-Ossola in collaborazione con la direzione regionale del Piemonte dell’Agenzia delle entrate.

Nonostante le numerose agevolazioni tributarie destinate ai disabili ancora poche sono le disposizioni conosciute dai destinatari: per questo è stato firmato un accordo di collaborazione tra i Centri Servizi e l’agenzia delle entrate, che prevede la realizzazione di un innovativo provetto di informazione.

 

Si tratta di una fascia di persone interessate da molte agevolazioni, ma particolarmente difficile da raggiungere, che coinvolge contribuenti disabili, ricoverati in case di riposo, case di cura, ospedali e ultrasessantenni privi di patente con difficoltà motorie. L’operazione vede impegnati da un lato i funzionari dell’Agenzia, che forniranno ai volontari le informazioni necessarie relative alle agevolazioni fiscali che interessano le persone disabili.

Dall’altro ci sono i volontari, che nello svolgimento della loro attività di assistenza, informeranno i loro assistiti sulle disposizioni fiscali che li interessano.

 

I vantaggi del progetto sono stati illustrati dal dottor Ferdinando Francesco Leotta, dirigente Ufficio Servizi al contribuente della Direzione Regionale del Piemonte: il contribuente potrà evitare le code agli sportelli e allo stesso tempo ricevere a domicilio assistenza fiscale qualificata.

Le agevolazioni spaziano in differenti ambiti e riguardano:

l’acquisto di auto o motoveicoli, le spese per i mezzi di accompagnamento, l’acquisto di sussidi tecnici e informatici, spese mediche, spese mediche a seguito di ricovero di persona anziana, acquisto di protesi sanitarie, prestazioni chirurgiche, contributi obbligatori previdenziali versati per gli addetti ai servizi domestici e all’assistenza personale e familiare.

 

«Il Centro Servizi Volontariato della Provincia di Alessandria - afferma Mariacristina Massocco, coordinatrice del progetto per il Csva - promovendo questa iniziativa, intende operare un primo passo per informare in modo capillare una larga fascia di contribuenti, dimostrando grande senso pratico nel proporre soluzioni per il territorio».

A breve, per spiegare tutte le agevolazioni, a supporto dell’attività di formazione per i volontari, sarà distribuito un libretto informativo realizzato da Agenzia delle Entrate e Csva.

Sempre presso il Centro Servizi le Associazioni di volontariato potranno usufruire dei servizi di consulenza fiscale e di un commercialista.

 


Mission - Directory - Agenda - News - Links - Ermes - Mappa del sito - Home

Risoluzione consigliata 800 X 600 pixel

Browser: Internet Explorer 5.5+ , Netscape 6.0 +

Powered by STRA.COM


Csva, tutto quanto fa consulenza

Dieci anni insieme

Un sorriso non costa nulla ma arricchisce chi lo riceve

Due anni in Albania: ecco cos’è cambiato

La legge del ‘buon Samaritano’

Un testo per capire il ‘terzo settore’

Ai disabili, informazioni a domicilio

In 780.000 hanno donato alle Onlus

Il Tiretto, l’aiuto a chi è in disagio

Pubblicato un bando di concorso nazionale

Senza barriere…. anche i valori

Carta dei valori

Letture consigliate