Pagella: ‘Tutti insieme per dare le risposte’

Su ‘Volontariàto in piazza’ ospitiamo un intervento dell’assessore provinciale ai Servizi sociali, Armando Pagella. La Provincia saluta con particolare calore e si associa all’iniziativa ‘Volontariato in piazza’ in cui ravvisa non già un momento autocelebrativo ma una grande opportunità di sensibilizzazione e aggregazione di tutta la ,nostra collettività, in particolar modo dei giovani. È fondamentale dare visibilità ai meccanismi sociali di reciprocità e solidarietà che costituiscono una risorsa indispensabile per ripensare e ritardare fa convivenza sociale, specie alla luce delle tante differenze culturali, etniche religiose. Senza il coinvolgimento attivo di tutte le componenti sociali laiche e religiose, del volontariato e dell’associazionismo, delle istituzioni e delle strutture socioassistenziali, non è infatti passibile dare una risposta adeguata alle nuove povertà economiche, alle situazioni di disagio e di emarginazione e a tutte le problematiche legate ai temi della vivibilità con l’handicap Il volontariato è espressione dei valori della condivisione delle problematiche sociali diffuse, e scuola di solidarietà, e responsabile partecipazione di cittadinanza solidale: tutti coloro che si applicano nel volontariato meritano tutta la stima, l’apprezzamento delle istituzioni. La Provincia si augura che ‘Volontariato in piazza’sia l’occasione per un nuovo slancio per tutto il settore.

Armando Pagella

 


Mission - Directory - Agenda - News - Links - Ermes - Mappa del sito - Home

Risoluzione consigliata 800 X 600 pixel

Browser: Internet Explorer 5.5+ , Netscape 6.0 +

Powered by STRA.COM


‘Aiutare è un dovere’

Pagella: ‘Tutti insieme per dare le risposte’

Etabeta, la solidarietà cresce nell’orto

Quelli del sorriso

Centro servizi che aiuta chi aiuta

La sfida del futuro: abbattere le barriere (architettoniche e no)

Da Alessandria una petizione per la sicurezza sulle strade

Un’opportunità e una sfida per tutti

Banco alimentare, per ‘condividere’

Ad Acqui c’è l’associazione ‘Aiutiamoci a vivere’