Venerdì alla serra, la pubblicazione di Comune, Provincia e Centro servizi per le associazioni

Fiori e volontariato, giusto binomio

ALESSANDRIA - Venerdì 27 giugno alle 16, presso la serra comunale, in via Monteverde 24, verrà presentata la pubblicazione “I fiori e il volontariato”.

L’iniziativa, curata dall’assessorato alle Politiche sociali dei Comune di Alessandria, dalla Provincia, dal Centro Servizi volontariato della provincia e da Regala un Sorriso, collega le associazioni del volontariato ai fiori che le rappresentano nelle varie campagne di sensibilizzazione effettuate.

Il programma prevede il saluto del sindaco, Mara Scagni, la presentazione della pubblicazione e un intervallo musiche curato da I nuovi trovieri, Gianni Ghè e Gianfranco Calorio. Gli intervenuti potranno inoltre visitare la serra comunale e verranno fornite le indicazioni utili alla coltivazione delle piante rappresentate nella pubblicazione. Il sindaco, Mara Scagni, afferma: «Trovo perfetta t’idea di associare i fiori al volontariato. Chi regata un fiore esprime un pensiero nel quale si concentrano mille sentimenti: cortesia, affetto, amore ma anche stima, attenzione, gratitudine e ancora molte altre sensazioni ed emozioni.

Allo stesso modo, chi dedica agli altri pane del suo tempo e della sua vita, regala azioni e gesti che sono il frutto di un profondo sentire, alla base dei quali c’è un autentico desiderio di dare aiuto e sollievo a chi ne ha bisogno, senza nulla chiedere in cambio. Come il fiore che, nelle nostre case, porta allegria, calore e buonumore, l’impegno, spontaneamente donato, resta a lungo nel cuore di chi lo riceve, e vi affonda le sue radici, fatte di bontà ed altruismo».

Mentre l’assessore al Volontariato e associazioni Gabriella D’Amico e l’assessore ai Lavori pubblici e Serra comunale Enrico Mazzoni dichiarano: «Dietro la bellezza dei fiori infatti spesso si nasconde la fatica di chi, per farli crescere, ha dedicato tempo, passione, cure. E così come nella serra sono molti i fiori che rendono l’ambiente tanto accogliente, cosi nel volontariato c’è bisogno dell’opera di tante persone, tutte diversamente partecipi, per dare un aiuto a chi soffre. L’idea di collegare i fiori alle associazioni, ci è piaciuta molto. Si tratta di un ‘unione allegra e gentile che ci permette anche di compiere un giro d’orizzonte tra le varie associazioni presenti in città, in vista della predisposizione della Consulta comunale del volontariato, alla quale stiamo lavorando».

 


Mission - Directory - Agenda - News - Links - Ermes - Mappa del sito - Home

Risoluzione consigliata 800 X 600 pixel

Browser: Internet Explorer 5.5+ , Netscape 6.0 +

Powered by STRA.COM


Fiori e volontariato, giusto binomio

‘Sogno laici e religiosi uniti, tutti insieme, per il sociale’

I ragazzi impegnati in un bel progetto

Rio de Janeiro, troppi bambini come Paolinho

‘Diamo servizi a chi i servizi li offre’

Il Rotaract contro lo spreco e la fame

Aido, una presenza significativa e una storia fatta di progressi

Aism un’attività intensa e utile

Le ‘Tante tinte’ per un’integrazione

Buxter, appuntamento a Valdapozzo

Un centro per i disabili