Musica, danza, cucina tra le attività proposte

C’è anche Peter Larsen tra i collaboratori del Centro Down di Alessandria. Insegna danza, ragazzi imparano. E, con questa disciplina, maturano, sia fisicamente che dal punto di vista intellettivo. La danzaterapia ha successo, i giovani si entusiasmo, partecipano.

Il salone più ampio del Centro è destinato ai ballerini. Ma anche al gioco, alla ginnastica. Questo è solo uno dei locali della struttura. Le altre stanze sono la sala della musica, dove si trova anche ufl pianoforte, quella della scuola di cucina, dove i ragazzi più grandi apprendono come ci si muove tra i fornelli. Nessuno diventerà Vissani, ma l’importante è cominciare a districarsi, a partecipare, a inserirsi. Cosa che avviene anche nel laboratorio di falegnameria, dove hanno anche realizzato un plastico per meglio comprendere l’educazione stradale. E poi c’è un’aula per (a logopedista, una con i computer (grazie a questi c’è chi impara a leggere e scrivere), e un attivo laboratorio tessitura, col telaio che funziona. E un microcosmo nel centro della città, si insegna una vita normale a ragazzi che normali vogliono essere considerati.

 


Mission - Directory - Agenda - News - Links - Ermes - Mappa del sito - Home

Risoluzione consigliata 800 X 600 pixel

Browser: Internet Explorer 5.5+ , Netscape 6.0 +

Powered by STRA.COM


‘Down, non emarginati’

Musica, danza, cucina tra le attività proposte

L’impegno per sconfiggere la polio

Colletta alimentare, un successo grazie a molte persone generose

Sabato 21 la grande festa al Parvum

Domenica 15 insieme per anticipare il Natale

Aido e don Gnocchi, il primo donatore

Le barriere culturali? Abbattiamole

‘Bisogna andare alle cause dei disagi’

Un progetto per la pace

Cri sempre in prima linea

Foco: ‘Vi racconto la mia Albania’